Perché uno shop

Bossy dal 2014 si è sempre autofinanziato e i vari eventi fatti sono stati possibili grazie alla passione di tante persone che, dentro e fuori la redazione, hanno deciso di credere nel progetto.

Quando abbiamo avuto la possibilità di organizzare, anni dopo, eventi a pagamento abbiamo sempre riutilizzato quei soldi per finanziare nuovi progetti, che avessero come obiettivo quello di portare l'intersezionalità ovunque.

L'idea dello shop nasce inizialmente dalla voglia dei nostri lettori di avere le magliette che spesso ci vedevano indossare agli eventi. Successivamente è arrivato il progetto del calendario e quindi la necessità di avere un luogo dove poterlo vendere.

I soldi che guadagneremo da questo shop serviranno a:
- permetterci di diventare associazione
- permetterci di iscriverci in quanto associazione alla Camera di Commercio
- avere budget per organizzare nuovi eventi
- continuare a sognare di poter aprire una sede fisica di Bossy, che possa essere luogo sicuro di incontro per chiunque ne senta il bisogno

Per essere ancora più chiari: neanche 1€ del guadagno netto dello shop finirà nelle tasche di qualcuno nello specifico, tutti i soldi verranno immessi nella "cassa Bossy", che servirà a finanziare le attività citate sopra.

Grazie quindi a tutti voi per permetterci di continuare questa avventura.

PS Come vedete c'è una sezione "artisti emergenti", dove troverete prodotti fatti da altri ma pensati per il nostro shop. Di quei prodotti (il cui prezzo è stato deciso a partire dalle esigenze e dalle richieste degli artisti) noi tratteniamo da un minimo dell'8% ad un massimo del 20% e le spese di spedizione di quei prodotti sono a carico nostro.